Ricerca Messaggio
Mittente:
Mese:




È giunto quel momento, quello preciso in cui inizia un nuovo capitolo della vita.

Dopo la scomparsa di mia figlia, un evento che ha segnato un punto di svolta decisivo nel mio percorso, i pensieri si trasformano in progetti, e i progetti in azioni concrete.

Un capitolo si chiude, volente o nolente, e lasciamo andare il vecchio per fare spazio al nuovo.

Guardo indietro a un quinquennio che è stato segnato dalla perdita più profonda, quella di mia figlia, un'esperienza che mi ha plasmata come se fossi stata in una giungla, circondata da pericoli costanti. Questo dolore immenso, pur essendo la prova più dura, mi ha insegnato la forza e la resilienza. Ho superato queste sfide, portando con me i segni di quelle battaglie.

Ancora ricordo quelle notti insonni e la paura paralizzante, quel brivido che mi faceva dubitare di poter fare ancora un passo.

Ora, con gratitudine, guardo indietro a questi cinque anni, a quel dolore e alla consapevolezza acquisita, anche se la paura bussa nuovamente alla mia porta.

Nella mia vita frenetica, a volte mi fermo per annotare i miei progressi, cercando di comprendere la direzione che sto prendendo.

Sono grata per chi è stato al mio fianco, anche se non farà parte del mio domani. Ho dovuto lasciare andare relazioni significative, ma in cambio ho ricevuto doni inaspettati e meravigliosi. Grazie di cuore.

Ci sono amici che resteranno per sempre, ma questo post è più di un ringraziamento; è la condivisione della mia paura. Sto pianificando progetti che a volte sembrano incredibili, ma sono reali e stanno prendendo forma.

I prossimi cinque anni saranno cruciali:

➽ Non aspetterò chi non ha tempo per me.
➽ Non supplicherò per avere qualcuno nella mia vita.
➽ Non convincerò nessuno del valore di ciò che sto creando.
➽ Non sprecare il mio tempo.

Forse non mi sentirò mai completamente pronta per il grande salto, ma non permetterò alla paura di fermarmi.
La perdita di mia figlia, pur essendo la più grande prova della mia vita, mi ha mostrato che posso andare avanti.
Lei mi ha insegnato che bisogna vivere e provarci fino all’ultimo, anche se sembra tutto perduto.

Sono arrivata fin qui, quindi è tempo di lanciarmi nel vuoto e volare!
Postato il 7-Jan-2024 alle 12:24:47 • Rispondi
• Il colore dei pensieri... (da: Tua FeRNy)

"Ricordati che ci sarò,
nel volo di un gabbiano,
nel germoglio che buca la terra.
Ci sarò nei tuoi capelli,
nell'impronta lasciata sul cuscino.
Dovrai soltanto chiudere gli occhi
e parlarmi nel silenzio,
perché il silenzio
è l’unico linguaggio dell’amore."

- Guido Azzolini -

Postato il 26-Dec-2023 alle 9:12:42 • Rispondi
• Poesia... (da: Tua FeRNy)

Vieni qui,
facciamo una poesia,
che non sappia di nulla
e dica tutto lo stesso.

(Eugenio Montale)

Postato il 7-Dec-2023 alle 8:38:33 • Rispondi
• Pace... (da: Tua FeRNy)

"Non è sufficiente parlare di pace.
Bisogna crederci.
E non basta crederci.
Bisogna lavorarci sopra".

(Eleanor Roosevelt)
Postato il 24-Nov-2023 alle 16:03:04 • Rispondi
• By Ornella Auzino... (da: Tua FeRNy)

La vita va avanti, vero? Ma come?" mi chiedo in queste settimane così dense e piene. Ho sempre creduto che riempire i miei giorni mi aiutasse a non pensare troppo, a non affondare in quei pensieri che pesano come sassi in fondo al cuore.

La vita, quell'insieme di eventi che molto spesso ti capitano senza che tu li scelga.

Come la morte di una figlia, una realtà così innaturale e straziante che ti spezza l'anima in due.
Quando ti succede il peggio, l'evento più devastante che una madre possa immaginare, ti ritrovi a oscillare tra momenti di disperazione e lacrime amare e momenti di entusiasmo per portare avanti quei progetti che Fede avrebbe amato.

Anche in questo momento storico complicato, tra difficoltà e sfide lavorative, tutto assume una luce diversa.

La malattia e la morte di Fede mi hanno insegnato la proporzione, non l'equilibrio. Perché quando ti accadono cose brutte, non puoi aspettarti che la vita ti regali qualcosa di buono in cambio.

Le cose belle, quelle vere, te le devi guadagnare.
Per questo non mi sento in debito con la vita, ma piuttosto provo a viverla al meglio delle mie capacità.

E lo faccio immaginando che Fede mi guardi, che sia lassù, a fianco a me, o dovunque sia, e che sorrida dicendo: "Ci pensa mamma a risolvere i problemi."

"Ti amo e mi manchi alla stessa misura, amore mio."
Vi auguro un buon fine settimana
Postato il 18-Nov-2023 alle 10:38:09 • Rispondi
• La sorgente e la dea... (da: Tua FeRNy)

"Non piangere sulla mia tomba.
Io non sono qui.
Non sto dormendo.
Io sono mille venti che soffiano;
sono lo scintillio del diamante sulla neve
Sono il sole che brilla sul grano maturo
Sono la pioggia lieve d’autunno.
Quando ti svegli nella calma mattutina,
sono il rapido fruscio degli uccelli che volano in cerchio.
Sono la tenera stella che brilla nella notte.
Non piangere sulla mia tomba.
Io non sono qui,
ma dove tu mi puoi ricordare.."
Postato il 2-Nov-2023 alle 9:33:30 • Rispondi