Ricerca Messaggio
Mittente:
Mese:




Nel mio silenzio ho scritto
lettere piene d’amore.

Giuseppe Ungaretti
Postato il 17-May-2021 alle 15:39:20 • Rispondi
• A chi non c'è più... (da: Tua FeRNy)

Ti ho perso in un
battito di ciglia.
Ti ho rincorso dentro
la scia di una lacrima.
Ora ti cerco nel silenzio
della notte e ti ritrovo
nel mio cuore.
Sempre!


Postato il 9-May-2021 alle 8:47:46 • Rispondi
• Il mare del mio cuore... (da: Tua FeRNy)

Se mi vieni a trovare,
vieni lentamente e con gentilezza.
Per non spezzare la fragile porcellana
della mia solitudine.

(Sohrab Sepehri)
Postato il 31-Mar-2021 alle 8:12:23 • Rispondi
• Infermiere per passione... (da: Tua FeRNy)

Oggi, 15 Febbraio,si celebra la Giornata Mondiale dei Tumori Infantili.

Sono le malattie peggiori perchè colpiscono gli esseri più indifesi del mondo, i bambini, e tolgono loro serenità e sorriso catapultandoli in un mondo di sofferenza che a stento anche gli adulti sopportano...
Diamo loro speranza aiutando le associazioni e ogni tipo di iniziativa che si impegnano ad aiutare la ricerca.... e soprattutto non ricordiamoli una volta all'anno!
Perchè i bambini non dovrebbero mai soffrire...

Anna Lisa Mincone
Postato il 15-Feb-2021 alle 9:14:39 • Rispondi
• Infermiere per passione... (da: Tua FeRNy)

Accanto ad ogni bambino malato ci sono due genitori malati di paura. Fantasmi del dolore che passano trasparenti da uno studio medico ad una stanza di ospedale, braccata dall'impotenza, devastata dalla sofferenza.
Se "noi" bambini malati abbiamo paura, nello stomaco dei nostri genitori si aprono voragini di terrore puro.
E non bisogna piangere, non si può gridare, non si può scappare: vostro figlio è lì e voi dovete essere forti, millantando sicurezze e allegrie posticce, minimizzando, rassicurando e lottando!
Il genitore di un bambino malato è un malato di cui nessuno si accorge. In ospedale si muove come un corpo estraneo: è li impotente mentre il figlio viene sottoposto a ogni tipo di tortura (perchè questo pensate voi genitori: lo stanno torturando ed io non posso difenderlo).
È per il suo bene, si sa, ma vedere il proprio figlio piangere e non poter far nulla, se non consolarlo dopo, è una tortura doppia.
Voi vi dite: non l'ho messo al mondo per questo, volevate per noi risate e giochi, non aghi e cateteri.
Preghereste per essere voi e non vostro figlio, in un letto d'ospedale, pregate anche se non credete, fate baratti con Dio e con i santi "prendi me, non lui, fai ammalare me.
Se lo guarisci ti giuro che.."
A volte riuscite solo a dire "per favore".
Mentre ci augurate di star bene, in qualche modo lo augurate anche a voi, perchè l'unico modo di guarire voi, malati del dolore, è quello di veder guarire noi.
Ma noi dobbiamo tutta la forza e la voglia di combattere a voi!
A voi che ci siete anche quando rispondiamo male perchè stanchi di essere in ospedale, a voi che vorreste che la notte non arrivasse mai per rimanere a farci compagnia, voi che non vi stancate mai e che piangete quando vi chiediamo perchè il nostro corpo non funziona, come se fosse vostra la colpa!
Noi siamo degli eroi perchè abbiamo come genitori dei veri e propri EROI.

Anita Petenò
Postato il 15-Feb-2021 alle 9:11:22 • Rispondi
• resto. (da: Carmen)
Manchi....ti penso.
<3
Amore mio ti aspetto sempre
E mai un'attesa è stata vana
Del resto non mi importa niente


Cmq vada resto tua per sempre.


Elisa - Tua per sempre
Postato il 8-Feb-2021 alle 19:48:43 • Rispondi