Ricerca Messaggio
Mittente:
Mese:




Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.
Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare, non
solo per te stesso,ma anche per donarlo agli altri.
ti auguro tempo, non per affrettarti a correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull’orologio.
Ti auguro tempo per toccare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno , ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.
Ti auguro di avere tempo,
tempo per la vita.

Elli Michler (1923- 2014) - poetessa tedesca

Postato il 17-Mar-2023 alle 8:39:45 • Rispondi
• Delizia... (da: Tua FeRNy)

Mamma e papà accompagnavano tutti gli anni in treno Martino, il figlio, dalla nonna per l'estate e poi tornavano a casa con lo stesso treno l'indomani.

Il ragazzo, quando cresciuto, disse ai suoi genitori:
- Sono già grande, cosa dite se quest'anno provo andare dalla nonna da solo?

Dopo un breve dibattito, i genitori furono d'accordo. Eccoli in piedi sul marciapiede della stazione, salutando, dando l'ultimo consiglio dal finestrino, mentre Martino continua a ripetere:
- Sì, lo so, lo so, l'avete già detto cento volte ...!

Il treno sta per partire e il padre: - Figlio, se improvvisamente ti senti male o sei spaventato, questo per te! - e mette qualcosa nella tasca del ragazzo.

E ora il ragazzo è solo, seduto in carrozza, senza genitori, per la prima volta, guardando qualcosa dal finestrino.

Intorno, persone estranei spingono, fanno rumore, entrano nello scompartimento, escono, il bigliettaio gli fa commenti sul fatto che sia solo, qualcuno lo ha guardato anche con dispiacere e improvvisamente il ragazzo si sente a disagio e ogni volta sempre più.

E ora si spaventa. Abbassa la testa, si rannicchia in un angolo del sedile, le lacrime cominciano a scendere.

In quel momento ricorda che suo padre gli ha messo qualcosa in tasca.

Con mano tremante cerca a tentoni un pezzo di carta, lo apre - Figliolo, sono nell'ultima carrozza -

P.S. È così che nella vita dobbiamo lasciare andare i figli, fidandoci di loro, ma dobbiamo essere sempre nell'ultima carrozza in modo che loro non abbiano paura... Per essere vicini - finché saremo vivi.
Postato il 31-Jan-2023 alle 13:10:16 • Rispondi
• Il colore dei pensieri... (da: Tua FeRNy)

Quando in una famiglia non si è invadenti e si chiede “permesso”, quando in una famiglia non si è egoisti e si impara a dire “grazie”, e quando in una famiglia uno si accorge che ha fatto una cosa brutta e sa chiedere “scusa”, in quella famiglia c’è pace e c’è gioia. Ricordiamo queste tre parole: "permesso, grazie, scusa."

Papa Francesco
Postato il 29-Jan-2023 alle 19:31:53 • Rispondi

RE: Il colore dei pensieri... (da: Carmen)
<3
Risposta del 30-Jan-2023 alle 19:27:07 • Rispondi
• Tesoro... (da: Tua FeRNy)

Se cerchi un tesoro
devi cercarlo nei posti
meno visibili,

non cercarlo nelle
parole della gente,

troveresti solo vento.

Cercalo in fondo all'anima
di chi sa parlare
con i silenzi...

Alda Merini
Postato il 18-Jan-2023 alle 21:25:29 • Rispondi
• Addio a Elena Huelva... (da: Tua FeRNy)


Addio ad Elena Huelva. L'influencer, 20 anni, ha raccontato la sua battaglia contro il cancro


Lutto in Spagna. E' morta Elena Huelva, giovane influencer di 20 anni, che ha raccontato sui social (quasi un milione di follower su Instagram) la sua lotta contro il cancro. La giovane è deceduta martedì a Siviglia.

Ad annunciarlo è stata la sua famiglia direttamente dalla sua pagina Instagram, pubblicando una stories con la foto della giovane sorridente e la scritta: "Da stamattina Elena balla per voi e vi guarda dalla sua stella. Grazie di tutto".

Elena Huelva era affetta dal sarcoma di Ewing: un male che i dottori le avevano diagnosticato all'età di 16 anni. Da quel momento Elena ha iniziato il suo percorso che l'ha vista sempre combattere e lottare con il sorriso sulle labbra. Lo faceva per dare coraggio a chi come lei era affetto da malattia

Il giorno prima della morte il suo ultimo post: "Oggi mi sono svegliata non nel migliore dei modi, con un grande spavento. Sono giorni molto difficili, sono sempre più complicati, ma come sapete io sono più forte, e più complicata . Voglio che sappiate che io ho già vinto, molto tempo fa. Continuiamo, sempre". "Voglio chiarire che ho già vinto grazie a tutto l'amore e alle persone che ho al mio fianco - aveva detto in un altro messaggio -. Qualunque cosa accada, so che la mia vita non è stata vana perché ho lottato e ho ottenuto ciò che volevo, dare visibilità alla malattia".

Gazzetta del sud

Postato il 7-Jan-2023 alle 11:07:26 • Rispondi
• A chi non c'è più... (da: Tua FeRNy)

Come il faro per la notte,
il ricordo del suo amore
è luce nel mio cuore.

Guida dei passi miei,
fin quando non cammineremo
di nuovo fianco a fianco.

Mano nella mano…

Sara Bianchini
Postato il 6-Jan-2023 alle 20:55:33 • Rispondi